sport e ambiente

"B-side experience", il Concorso coreografico sostenibile

Sport, teatro e ambiente. La scommessa che la Uisp fa per il 2014 è di riunire questi tre temi in un unico evento. Alle 14 del 12 gennaio, infatti, al PalaSavena di San Lazzaro (BO), si terrà "B-side experience" (link web), il Concorso coreografico sostenibile della lega le ginnastiche Uisp tenuto dall'accademia Kataklò.

La rivoluzione green del calcio

Calcio e ambiente potrebbero sembrare due parole con nulla in comune. Non per il Forest Green Rovers FC, squadra di Nailsworth (Gran Bretagna) che milita ai vertici della quinta serie nel campionato calcistico inglese, il cui amministatore Dale Vince ha messo in atto una vera e propria rivoluzione verde. Un esempio virtuoso che dimostra come si possano applicare principi di sostenibilità in tutti i campi...anche sul campo da calcio.

La ISO 20121 colonizza la terra rossa del Roland Garros

A Parigi, dal 25 maggio all’8 giugno, ritorna protagonista il Roland Garros, il più importante torneo al mondo su terra rossa e il secondo Grande Slam della stagione. L'importante novità di quest'anno è l'inclusione dei principi di sostenibilità nelle fasi di progettazione ed erogazione della rassegna tennistica. La Federazione Francese di Tennis (FFT), infatti, ha ottenuto la certificazione secondo lo standard ISO 20121. Si tratta del primo grande evento sportivo internazionale in Francia 

Beach Tennis, finali UISP a ridotto impatto ambientale

25 maggio, appuntamento per le Finali di Serie A, Serie B e Serie C dell’undicesima edizione del Campionato Romagnolo, Serie A e Serie B del Campionato Over 45, le Finali del Campionato Misto e la consegna del Memorial 2014 «Luca Mazzoni». L’evento fa parte inoltre di «Eventi sportivi sostenibili», il progetto della Uisp Emilia Romagna che mira a creare un «libretto di istruzioni» per l’organizzazione di manifestazioni sportive a basso impatto ambientale. L’iniziativa, patrocinata da Regione Emilia Romagna e Coldiretti Emilia Romagna, ha lo scopo di fornire passo dopo passo tutti gli elementi di un primo manuale per la sostenibilità, che approfondisce l'organizzazione di eventi distinti per le differenti discipline sportive maggiormente diffuse in Regione.

Sport E2, un progetto UE per l'efficienza degli impianti sportivi

Sport E2 - Energy Efficiency for European Sport Facility è un progetto europeo triennale (2013-2015) che affronta il tema dell'efficienza energetica nelle strutture sportive. Sport E2 ha come obiettivo principale lo sviluppo di sistemi di gestione intelligente negli edifici destinati alla pratica sportiva, integrando controllo, generazione, consumo e scambio dell'energia utilizzata. Importante l'impatto potenziale del progetto: l'Europa conta circa un milione e mezzo di strutture sportive indoor e outdoor, che costituiscono l'8% del patrimonio edilizio europeo.

Alberta Winter Games: la sostenibilità in pista

I Giochi Invernali di Alberta 2014 (6-9 Febbraio, Alberta, Canada) saranno un esempio di sostenibilità: per minimizzare l'impatto ambientale dei Giochi è stato creato un "Comitato Consultivo di Sostenibilità Ambientale " che ha garantito l'inserimento di varie iniziative verdi. La sostenibilità di Alberta Winter Games si inserisce in un panorama internazionale di eventi sportivi invernali dove la best practice organizzativa è diventata ormai consuetudine, ne sono esempi i Mondiali di Sci Nordico in Val di Fiemme, i Campionati Mondiali di Sci Alpino FIS, e gli Audi quattro Winter Games, e gli Winter X Games, solo per citarne alcuni.

Da Torino a Sochi: Olimpiadi invernali sempre più sostenibili

Dopo le Olimpiadi invernali di Torino e Vancouver, condotte all’insegna della sostenibilità e del risparmio energetico, è tutto pronto per i Giochi di Sochi, che si svolgeranno dal 7 al 23 febbraio. Le ultime edizioni dei Giochi si sono distinte riducendo sempre di più le emissioni e compiendo scelte oculate circa i luoghi in cui costruire gli impianti, i materiali impiegati, i mezzi di trasporto, l’approvvigionamento energetico, i metodi di riscaldamento e la gestione organizzativa.

B-side Experience, il concorso sostenibile in Classe A

Il Concorso Coreografico B-Side Experience (12 gennaio 2014, San Lazzaro di Savena Bologna) ha ottenuto la certificazione Eventi Sostenibili ICEA con un livello di sostenibilità di 81 punti percentuale, pari alla Classe A. B-side experience (link web), è il concorso coreografico della lega le ginnastiche UISP, tenuto dall'accademia Kataklò. Il gruppo, nato da atleti professionisti prestati al palcoscenico, fonde sport e recitazione, dando vita a coreografie in cui all'abilità tecnica si unisce quella artistica.

Subscribe to RSS - sport e ambiente