MITO a Milano è ISO 20121

Vai alla pagina Facebook Vai alla pagina Facebook Vai al gruppo Linkedinnews RSS

Il Festival MITO, che  fin dalla sua prima edizione ha sempre posto un’attenzione particolare al tema della sostenibilità, quest’anno ha compiuto e ultimato il percorso di certificazione ISO 20121, con il sostegno di Edison. L'alta responsabilità sociale, economica e ambientale dimostrata fanno di MITO SettembreMusica a Milano, il primo festival musicale in Italia, nonché uno dei primi in Europa e nel mondo, progettato e gestito in maniera sostenibile, certificato UNI ISO 20121 da Certiquality, con la collaborazione di Punto 3 settore Eventi Sostenibili.

 

È con immenso piacere che riceviamo questo  riconoscimento a livello internazionale  – dice Francesca Colombo, Segretario Generale e Coordinatore Artistico di MITO SettembreMusica - e che certifica la forte  attenzione del Festival MITO alla sostenibilità e alla responsabilità  socio culturale, economica e ambientale  accanto all'alta qualità  della sua offerta artistica”.

"Questa nuova certificazione testimonia un forte impegno per la sostenibilità e si evidenzia per essere una delle prime a livello nazionale e internazionale" afferma Umberto Chiminazzo, Direttore Generale di Certiquality.



A partire dall’edizione 2014, l’Associazione per il Festival Internazionale della Musica di Milano, promotrice e curatrice della kermesse milanese, intende pianificare un percorso di miglioramento continuo, testimoniato dalla recente Politica di Sostenibilità del Festival (leggila qui), i cui principi cardine si riassumono in:

  • Responsabilità socio-culturale che comprende gli aspetti di alfabetizzazione musicale, di valorizzazione, legacy, trasparenza, inclusività, accessibilità e promozione cultura e si declina nei progetti educational di MITO, il progetto scuole, i concerti e laboratori per bambini, la rassegna MITOFringe, che anticipa il cartellone di settembre coinvolgendo musicisti amatoriali e luoghi insoliti che toccano tutte le aree della città metropolitana
  • Responsabilità Economica per gli aspetti di gestione responsabile, indotto economico, ricadute economiche, promozione territoriale, promozione turistica,  parternership e internazionalizzazione che si riscontrano a partire dalle collaborazioni internazionali e gli enti territoriali coinvolti nella realizzazione del Festival
  • Responsabilità Ambientale che ci riversa nella gestione ex-ante, nel green procurement, nella gestione rifiuti, nelle azioni di compensazione CO2, nell’utilizzo dei trasporti e nell’educazione e sensibilizzazione, incentivati anche nella programmazione artistica con i concerti green del ciclo Play’n’Jazz

A ulteriore garanzia di trasparenza verso i propri partecipanti e stakeholder, MITO a Milano si impegna a monitorare i risultati di sostenibilità raggiunti nell’edizione 2014 e rendicontarli in un bilancio di sostenibilità del Festival che sarà pubblicato ad evento concluso.

 

Per saperne di più

Visualizza la pagina dedicata alla sostenibilità del Festival

Scarica la politica di sostenibilità di MITO SettembreMusica a Milano

Scarica la guida all'Ecopartecipante di MITO

 

Condividi: