EXPO 2015: la Guida agli Acquisti Verdi

Vai alla pagina Facebook Vai alla pagina Facebook Vai al gruppo Linkedinnews RSS

Expo 2015, in linea con le raccomandazioni della ISO 20121 (vedi Expo & Sostenibilità), ha implementato una linea guida per il Green Procurement rivolta ai Partecipanti all'Esposizione Universale , realizzata da EXPO 2015 SpA (scaricabile direttamente dal sito web dedicato di Expo 2015)

                        

La Guida agli Acquisti Verdi è uno strumento volontario per l'applicazione di criteri ecologici nella scelta dei fornitori (organizzatori, allestitori, service audio-video, fornitori di prodotti e gadget, catering, ecc.), che presiederanno alla realizzazione degli spazi espositivi.

Un vantaggio competitivo per chi ha già intrapreso percorsi di innovazione rivolti alla sostenibilità, ma anche un'opportunità per tutte quelle aziende del settore eventi che sono interessate ad essere protagoniste nell'Expo.

 

I requisiti ambientali sono stati individuati sulla base di:

  • Criteri GPP Europei
  • Schema Ecolabel UE
  • Criteri Ambientali Minimi (CAM) Piano d'Azione Nazionale sul GPP 
  • Criteri appalti verdi Regione Lombardia

Emerge, quindi, chiara la volontà degli organizzatori di coinvolgere attivamente i 142 Paesi partecipanti, le organizzazioni internazionali e tutte le aziende partner nel processo di qualificazione sostenibile della supply chain dell'evento. D'altra parte ci si auspica che anche le aziende del settore eventi sappiano cogliere l'occasione per diventare protagoniste attive della green economy.

 

A breve approfondiremo nello specifico i passi da affrontare per qualificarsi e soddisfare i requisiti ambientali per:

 

Rubrica di EventiSostenibili.it dedicata al percorso di sostenibilità di Expo 2015

Visita l'area dedicata alla sostenibilità su EXPO 2015

Fonte - Redazione Eventi Sostenibili

 

Condividi: