Expo 2015, Guida agli Allestimenti sostenibili

Vai alla pagina Facebook Vai alla pagina Facebook Vai al gruppo Linkedinnews RSS

EXPO 2015 ha implementato le Linee Guida per Soluzioni Sostenibili, uno strumento finalizzato all’adozione volontaria di soluzioni sostenibili per le strutture che verranno allestite per l’Evento. Il manuale è stato redatto in collaborazione con Fondazione Lombardia per l’AmbienteBuilding Green Futures. Le linee guida si rivolgono ai partecipanti (Paesi, organizzazioni internazionali, ecc.) con l'obiettivo di coinvolgere tutti gli attori dell'Esposizione Universale al miglioramento ambientale associato agli allestimenti temporanei ed agli spazi espositivi di Expo Milano 2015. Gli stessi criteri ambientali sono, e saranno, adottati da Expo nella pubblicazione delle proprie gare d'appalto per i servizi connessi all'evento.

Ogni partecipante può adottare volontariamente una o più soluzioni, a seconda della sua strategia per il piano espositivo e dei valori che vuole comunicare. I partecipanti sono incoraggiati ad includere criteri verdi negli appalti e nei contratti mirati ai loro fornitori di beni e servizi.



Per ogni fase dell'evento (Progettazione, Realizzazione, Dismissione-Riutilizzo), sono stati raccolti una serie di consigli e buone pratiche per ridurre al minimo l'impatto ambientale. La guida elenca infatti una serie di accorgimenti che permettono di:

  • Ridurre la domanda di energia per riscaldamento e illuminazione
  • Risparmiare acqua
  • Ridurre lo spreco di risorse vergini e materie prime
  • Massimizzare l'utilizzo delle energie rinnovabili/alternative
  • Evitare erosione e perdita di suolo
  • Ridurre la quantità di rifiuti prodotti e conferiti in discarica (ridurre, riutilizzare, riciclare)
  • Prevenire l'inquinamento acustico e luminoso
  • Ridurre inquinamento da polveri e l'emissione di gas serra

 

SIExpo - il catalogo online realizzato dal Consorzio SiExpo

EXPO 2015 promuove l'utilizzo di materiali e prodotti riciclati, innovativi ed eco-sostenibili anche attraverso SIExpo, il catalogo online realizzato dal Consorzio SiExpo, con il contributo della Camera di Commercio di Milano e di EXPO 2015 SpA

Il Consorzio "Sustainability and Innovation for Expo 2015" (Consorzio SiExpo), è un consorzio senza finalità di lucro, nato con lo scopo di sviluppare, gestire e mantenere un database interattivo, sotto forma di Catalogo denominato "Sustainability and Innovation for Expo 2015" (Catalogo SiExpo 2015) mirato alla qualificazione e valorizzazione di prodotti e materiali classificati sulla base di specifici criteri qualitativi afferenti al potenziale di innovazione e di eco-sostenibilità. Il Consorzio è composto da Remade in Italy e Material Connection (maggiori informazioni qui).


Tutte le aziende che producono materiali da costruzione, arredo per interni, arredo urbano, packaging, complementi fieristici possono iscriversi al SIExpo se distribuiscono prodotti o materiali in possesso di certificazioni ambientali riconosciute e in vigore (come il marchio Remade in Italy), sulla base di auto-dichiarazioni (ai sensi della norma Uni 14021), rispondenti a standard e norme tecniche di settore. Questi strumenti possono costituire presunzione di conformità ai criteri prestabiliti.

Il Catalogo (visibile qui) fungerà quindi da strumento di visibilità e di promozione, per valorizzare le eccellenze italiane e creare legami commerciali tra Paesi aderenti, imprese e utilizzatori finali.

 

Approfondisci nella nostra rubrica dedicata ad Expo 2015 il percorso di sostenibilità dell'evento

Visita l'area dedicata alla sostenibilità sul sito web di EXPO 2015